ispirazione

#paroleDIcontatto – Ispirazione

Cosa intendo per ispirazione? – Il desiderio impulsivo e l’entusiasmo intenso di attivare le persone verso un obiettivo da raggiungere o verso un cambiamento, che io stesso ho vissuto ed attivato per me.

Ricordo quando ho insegnato a mia figlia a nuotare: io non ero un genitore che dava solo indicazioni e consigli, io ero uno sportivo che vive con passione il rapporto con l’acqua. Così ho involontariamente trasmesso a mia figlia l’amore per lo sport, attraverso comportamenti coerenti e parole di ispirazione, già nei primi anni della sua crescita.

Chi sono gli ispiratori? – Tutti noi abbiamo incontrato e incontriamo nella vita una o più persone spronanti, ispiranti che ci hanno portato e ci portano a migliorare, a crescere a livello personale e professionale.

Mi piace pensare che i miei ispiratori siano stati dei maestri, maestri che mi hanno attirato a loro, insegnandomi qualcosa con la loro coerenza tra ciò che dicevano e ciò che facevano. E, soprattutto, con il loro modo di vivere i propri valori.

In cosa e per chi diventare un ispiratore? – Secondo me, si può essere ispiratori in diverse aree della vita, rispetto alle quali ci sentiamo risolti e consapevoli d’aver raggiunto un equilibrio, con fatica e determinazione.

Spesso penso: come posso essere di ispirazione? Come si fa?

Non credo di possedere la ricetta, ma sono sicuro che ricercare continuamente nuovi equilibri e nuovi adattamenti, studiare di continuo, rimanere curioso negli anni e cercare sempre nuovi maestri possa essere un ottimo punto di partenza.

Tutti noi possiamo essere fonte di ispirazione per gli altri, ma prima qualcun altro deve aver ispirato noi.