34848480 - lisbon, portugal - august 3, 2014: photo of linkedin homepage on a monitor screen through a magnifying glass.

Come sviluppare il tuo Business con LinkedIn

Sono ancora pochi i manager o i professional che usano LinkedIn per promuovere i loro brand, i loro prodotti e i lori servizi. Ecco come utilizzare questo canale social media per promuovere il proprio business aziendale.

Comprendi i visitatori dei tuoi social media

Molti manager e professionisti delle vendite e del marketing utilizzano LinkedIn come un contenitore dei CV. Solo alcuni capitalizzano totalmente il potere di convogliare i propri messaggi di marketing. Un buon punto di inizio è modificare la propria percezione di LinkedIn. Non si tratta più di una piattaforma per chi cerca lavoro o per chi lo procura (almeno dalla prospettiva di marketing o vendite), ma di un luogo per entrare in contatto con i tuoi clienti.

I tuoi clienti probabilmente non vogliono conoscere i tuoi risultati professionali, la tua educazione accademica o se raggiungi gli obiettivi di vendita. Non sono dei “cacciatori di testa”. Vogliono sapere invece che cosa ci guadagnano, che valore puoi portare al loro business e come puoi aiutarli a risolvere i problemi.
Quando visualizzano il tuo profilo, questo deve trasmettere fiducia e allinearsi con la loro esperienza. Quindi invece di scrivere in modo “autoreferenziale”, aggiungi una riga o due su come risolvi i problemi dei clienti. Devi usare le parole chiave che attraggono l’attenzione dei tuoi clienti.

Un buon punto di partenza è identificare circa 10 profili personali e aziendali su LinkedIn e analizzare quali parole chiave e linguaggio utilizzano. Usando le parole chiave dei tuoi clienti potrai addentrarti nella loro esperienza e usare le parole che loro riconosceranno all’istante. Vai sul tuo profilo di LinkedIn e inizia a fare editing.

Nel modificare il tuo profilo cerca di mantenere il tuo semplice e attraente. Inizia dalla parte alta della pagina, dove c’è la copertina e l’immagine del tuo profilo e l’intestazione. Queste sono le prime informazioni sul tuo profilo che i tuoi visitatori vedranno.

 

Usa un profilo e una immagine della copertina professionale

Le immagini di profilo e copertina sono i primi due elementi che i tuoi visitatori notano. Sono anche le cose più cruciali nel costruire la fiducia iniziale.

Accertati di avere un’immagine di profilo chiara e professionale. Non usare selfie o foto di un gruppo. Rimani professionale e adeguato al tuo cliente.

Quando carichi un’immagine di profilo, LinkedIn la visualizzerà in 400 x 400 pixel. Pertanto accertati di non usare una dimensione piccola altrimenti la qualità dell’immagine sarà bassa.

La tua immagine di copertina è un altro mezzo per fare un’ottima prima impressione e trasmettere un messaggio professionale. Secondo la dimensione e la risoluzione del dispositivo, questa grafica sarà ritagliata.

 

Crea una intestazione attraente

L’errore più comune che i manager o i professionali del marketing e della vendita fanno è quello di porre il loro titolo professionale corrente nell’intestazione. Mettiti nei panni dei tuoi clienti: sono interessati a conoscere il tuo ruolo lavorativo?

Invece di elencare il tuo titolo lavorativo, scrivi una frase di valore che attragga l’attenzione dei tuoi clienti e li porti a esplorare il tuo profilo.

 

Scrivi una sintesi di valore della call-to-action

Dopo avere scelto la tua foto del profilo e aver letto la tua intestazione, il punto successivo che i visitatori vedranno è la sezione del sommario.

Con 2000 caratteri a disposizione, si può fornire una descrizione del tuo statement di valore del business. Non lasciarla vuota. Mettiti nei panni dei tuoi clienti: cosa vogliono vedere?

Regola numero 1 – usa le parole chiave che attraggono il tuo cliente e aiutano a ottimizzare il tuo profilo per i motori di ricerca.
Regola numero 2 – dimostra il valore ai tuoi clienti. Lo puoi fare in tanti modi. Invece di scrivere una sintesi, si può scegliere un breve video o una presentazione che esprima il valore in modo conciso. Il video è il mezzo più efficace sul web.

Se decidi di scrivere la tua sintesi, invece, accertati di includere uno statement di valore, il cliente che hai aiutato, la call to action e un elenco di parole chiave.

 

Usa le parole chiave nel tuo insieme di competenze

Tipicamente poste alla base della pagina, la sezione delle tue competenze è un altro modo per comunicare il valore.
Ancora una volta, guarda la lista di parole chiave che hai, identifica o apri i profili dei tuoi clienti target e cerca le parole chiave che usano sulla loro pagina. Incorpora quelle parole chiave nella tua sezione di competenze.
Pensa sempre alle parole chiave che attraggono il tuo cliente.

 

Chiedi segnalazioni

Le segnalazioni hanno il potere di influenzare i clienti. Sono la prova sociale del tuo statement di valore. Si tratta di uno strumento che crea fiducia.
LinkedIn ha una funzionalità incorporata per chiedere segnalazioni. Semplicemente: vai nella tua pagina del profilo, “Chiedi una segnalazione“. Quando chiedi una segnalazione, pensa alla prospettiva del tuo cliente. Chiedi ai tuoi clienti di raccomandarti, di descrivere il problema che hai aiutato a risolvere. Chiedi loro un contributo, direttamente dopo un progetto che si è chiuso con successo, quando la loro memoria e la tua sono ancora fresche!

 

Ottieni un URL di LinkedIn personalizzato

Di default il tuo profilo avrà un URL LinkedIn generico. Pensa al tuo profilo LinkedIn come a un brand. Probabilmente vuoi che le persone trovino il tuo profilo online e conoscano il grande valore che la tua azienda offre. Ma se stai usando un URL di LinkedIn generico, qualsiasi modifica che farai al tuo profilo cambierà il tuo URL. Per i motori di ricerca come Google è difficile indicizzare costantemente gli URL.
Per cambiare il tuo URL generico, fai il login su LinkedIn e

  1. Sposta il tuo cursore su Profilo, nella parte alta della tua homepage e seleziona Modifica Profilo
  2. Nella sezione dell’URL Il tuo profilo pubblico a destra, fai clic accanto al tuo URL
  3. Digita l’ultima parte del tuo nuovo URL personalizzato nella casella di testo
  4. Fai clic su Salva.

L’obiettivo è catturare il tuo nome nell’URL. Mantienilo corto. Se il nome URL desiderato è già stato preso, cerca qualche variazione.

Un punto importante da ricordare. Per mantenere il tuo profilo pubblico, in modo che il contenuto di questo possa essere accessibile ai tuoi visitatori online, accertati di controllare le sezioni rilevanti del tuo contenuto nelle “Impostazioni del profilo pubblico.

Ora hai un profilo LinkedIn che comunica direttamente al tuo cliente, fornisce benefici SEO e illustra il valore del tuo business.

Buon lavoro!


Marco Rimedio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *