Scenario21 – il Piccolo futuro – Le città invivibili – Value Road

inCONTATTO… CON IL TREND: Le città invivibili

Guarda il video

Scenario21_Città invivibili_ValueRoad

Nello Scenario 21 Il Piccolo Futuro, il Trend Le città invivibili ci parla dei luoghi e degli ambienti post COVID, in cui la nuova normalità appare come un prolungamento dell’oggi. Le città sembrano essere inadeguate alla nuova quotidianità. Mentre le case – nuove capanne – garantiscono la sicurezza e la gratificazione dei nuovi bisogni minimi. I valori sono messi in discussione in ciascuna delle principali dimensioni del vivere: da quella affettiva, sociale ed economica a quella etica e umanistica. Si avverte una forte esigenza di rispondere con soluzioni innovative e originali ai rapidi mutamenti della realtà, per sottolineare la necessità di misurarsi con l’incertezza e la provvisorietà del momento attuale e della successiva nuova normalità.

inAZIONE… CON LA TREND EXPERIENCE: VALUE ROAD

È necessario ridefinire i valori che guidano le scelte, sostengono i bisogni e orientano comportamenti e atteggiamenti. È prioritario mappare un nuovo atlante delle coerenze e incoerenze valoriali: aspirazioni minime e massime che orientano le tribù globali nella nuova normalità, in un rapporto completamente capovolto tra uomo e mondo. Se la coerenza è intesa come l’intima connessione e interdipendenza delle parti, l’incoerenza è invece la mancanza di coesione delle parti stesse. Ma di quali parti stiamo parlando?

La Trend Experience Value Road è la prima di tre Experience dedicate a riflettere sul Talento Introspettivo, cioè la predisposizione a guardarsi dentro e separare le diverse parti che compongono l’immagine che abbiamo di noi stessi, in termini di valori, emozioni, pensieri e azioni. Faremo riferimento in particolare ai vissuti personali, relazionali e professionali relativi alla fase Covid-19, all’attuale periodo di transizione e alla successiva fase di new normality.

In sintesi, che cos’è Value Road? È un viaggio introspettivo dentro se stessi, per trovare un’armonia tra valori personali e valori emergenti. Tra ciò che pensiamo, ciò che diciamo e ciò che facciamo. Tutto questo nella migliore delle ipotesi. Altrimenti comprenderemo che aspirare a questa coerenza è molto complesso, se non impossibile. L’importante è esserne consapevoli, come si dice in questi casi☺ Magari scopriremo anche che è possibile trasformare l’incoerenza in una risorsa interna. Ci avevi mai pensato?

Ma procediamo con calma. Per scoprire qualcosa in più sulla Trend Experience Value Road, continua a leggere e prova a RISPONDERE ad alcune domande-stimolo.

IL COLORE 

VISUALIZZA tutto quello che ti richiama il colore del Trend.

L’EROE COMUNE

IMMAGINA una figura archetipica immersa in una città invivibile, alla perenne ricerca di una autostrada valoriale.

LA SAGGEZZA POPOLARE

TROVA un proverbio o un detto sui valori, le virtù e la tendenza umana ad essere incoerente, oltre al tradizionale Tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare.

LE 4 DOMANDE POTENTI

RIFLETTI sulle 4 parole chiave di Value Road:

  • Convinzione
  • Apertura
  • Flessibilità
  • Adattabilità

Pensa al 2020. Quali sono, secondo te, i riferimenti ideali che hanno guidato la vita delle persone? Pensando invece al prossimo futuro: cosa spinge le persone a creare qualcosa che sia socialmente o personalmente desiderabile? Quali sono le convinzioni circa i modi ideali del vivere quotidiano post Covid-19? Verso cosa l’attività umana può e deve dirigersi in futuro?

LE PALESTRE

ALLENATI attraverso palestre, in spazi e momenti protetti.

  • Passato. Analizza a posteriori le tue principali incoerenze quotidiane, ma non andare troppo indietro: ci basta il 2020 e la contestualizzazione al periodo della pandemia e alle diverse fasi di lockdown
  • Presente. Rifletti sulle situazioni in cui, pur volendo rimanere coerente con te stesso, cerchi di trovare delle scappatoie. Prova a trovare una strada per eliminare o ridurre la dissonanza cognitivaintesa come contraddizione/incoerenza del comportamento
  • Futuro. In che modo puoi imparare a tollerare le tue e altrui ambiguità e incoerenze?
LA RISORSA PERSONALE

PREPARATI al piccolo Futuro potenziando il tuo Talento INTROSPETTIVO, cioè la propensione a guardarsi dentro, attraverso il MODELLO DELL’ANALISI PROSPETTICA.

Coerente o Incoerente? Semplicemente Molteplice

La dissonanza tocca da vicino tutti noi, spesso inconsapevolmente. Leon Festinger, psicologo e sociologo americano, la declinò in ambito sociale definendola come dissonanza cognitiva. Le persone di norma sono internamente coerenti – consonanza cognitiva – in armonia, quindi, tra valori, emozioni, pensieri, atteggiamenti e comportamenti. A volte, tuttavia, qualcosa tende a modificarsi, creando un problema cognitivo: per esempio la presenza di due cognizioni opposte, cioè l’idea precedente e quella nuova, che si trovano a coesistere – dissonanza cognitiva.

In generale siamo abituati a giudicare l’incoerenza come un segnale di debolezza. Si tratta di una tendenza basata sulla concezione unitaria dell’essere umano. Secondo l’approccio socio-costruttivista/intersoggettivo – e il presupposto filosofico del costruttivismo prospettico – esistono invece molteplici punti di vista soggettivi sulla realtà esterna ed è possibile ampliare il proprio punto di vista, mediante la prospettiva degli altri. La capacità di cambiare idea, per esempio dopo un dialogo, può essere indice della capacità di cambiare. In tal senso l’incoerenza può anche essere vista come una risorsa di riflessione e consapevolezza: il Talento Introspettivo, inteso quindi come predisposizione a guardarsi dentro e immaginarci come un insieme di tante parti, anche in conflitto tra loro. A volte può prevalere una parte, oppure l’altra. In genere queste diverse parti sono in continuo dialogo tra loro e si alternano in maniera flessibile e adeguata alle circostanze.

…e molto altro…

Se sei interessato a questa Trend Experience, #entraincontatto con noi.
Ti aspettiamo per prepararci insieme al Piccolo Futuro.