PAINTING ON GLASS EXPERIENCE

PAINTING ON GLASS EXPERIENCE

Di cosa si tratta?

Painting On Glass è un laboratorio creativo basato sulla metafora dell’arte. Si può svolgere in una location outdoor o indoor, che possa godere di luce naturale e con grandi aperture, per il ricircolo d’aria. Un trainer, un facilitatore e un artista professionista guideranno gruppi di tutte le dimensioni in un’esperienza della durata di circa mezza giornata o una giornata intera.

Scegli Painting On Glass se:

  • Vuoi far acquisire al tuo team la capacità di fare storytelling, raccontando storie di valore e dense di senso
  • Vuoi che il tuo team sia in grado di lavorare con accuratezza e precisione, dosando le risorse, prendendo il giusto tempo, verso l’eccellenza
  • Vuoi che le tue persone vivano un momento di equilibrio energetico personale, ritrovando la centratura su se stesse

Qual è la finalità?

Painting On Glass richiede:

  • accuratezza nello svolgimento delle attività
  • lentezza del gesto, per il raggiungimento dell’eccellenza 
  • equi-distribuzione delle risorse a disposizione
  • equilibrio.

L’opera di vetro ha bisogno della luce che la attraversa per generare impatto: un forte richiamo a riconoscere quali competenze e risorse mettere insieme per dare valore al proprio lavoro.

Come funziona?

In Painting On Glass le persone creano pitture su vetro, che richiamano l’antica arte usata nelle vetrate istoriate.

Dopo lo schizzo stilizzato su carta con tratto netto e definito, senza sfumature, le persone creano il vero disegno su vetro, attraverso il piombo liquido. La stesura del colore su vetro è la fase critica: un lavoro di misura, che richiede lentezza, accuratezza ed equilibrio.

E poi? L’attesa dell’asciugatura prima che l’opera sia ammirabile. Ogni dipinto su vetro racconta una storia che ha senso grazie alla luce che l’attraversa: il sogno illumina la realtà rappresentata. Dopo la fase di realizzazione, il laboratorio creativo Painting on Glass prevede l’esposizione delle opere in una Gallery on Glass, che sarà valutata da una Giuria artistica-tecnica e dai Trainer. Il debriefing finale seguirà tre direttrici chiave:

risultato (opera d’arte), dinamiche (persone) e rimandi concettuali (temi di interesse formativo)

Sei pronto a vedere in modo “chiaro” i colori del tuo team?

 

 


Simone Giovarruscio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *