Dipende da me. O no, non ce la posso fare.

Il controllo interno o esterno degli eventi corrisponde a quanto una persona ritiene di poter influire sulla definizione del proprio destino personale. È l’atteggiamento mentale con cui riteniamo di essere in grado di determinare le nostre azioni e i relativi risultati.

Se siamo convinti di poter influire in modo determinante sul nostro destino, abbiamo una prevalenza di controllo interno degli eventi. Riconosciamo quindi un rapporto diretto tra le nostre azioni e i risultati che ne derivano. Il controllo interno implica una piena assunzione di responsabilità nei confronti di sé stessi e del proprio destino.

Alcuni indicatori della presenza di un controllo interno degli eventi sono:

  • vivere gli ostacoli e le difficoltà come una sfida che ci consente di aumentare la nostra determinazione. Essere ottimisti ed entusiasti
  • credere nelle proprie potenzialità e darsi da fare per trasformare gli obiettivi in risultati
  • non aspettare che siano gli altri ad aiutarci, ma darsi da fare per ottenere quello che è importante

Se al contrario, riteniamo che sia la fortuna o la sfortuna, oppure l’ambiente esterno a determinare il nostro destino, vuol dire che abbiamo una prevalenza di controllo esterno degli eventi .

Alcuni indicatori sono:

  • avere bassa motivazione ed energia
  • concentrarsi sui problemi e sugli aspetti negativi
  • aspettare che siano gli altri a darci qualcosa
  • perdersi d’animo davanti alle difficoltà

La buona notizia è che anche se abbiamo la tendenza ad un controllo degli eventi esterno, si può comunque migliorare.

Alcuni esempi:

  • non dipende da me. Ci sono delle situazioni ambientali ed esterne che possono influire sulle nostre azioni, però possiamo decidere se subirle passivamente oppure ottenerne il massimo dei risultati
  • non ce la posso fare. Se sono convinto di non farcela sicuramente non ce la farò. Le convinzioni sono alla base del nostro successo. Quindi alimentiamo quelle positive
  • è andato tutto male. Prendiamo i risultati negativi come una lezione da cui imparare e riflettere. Non esistono fallimenti, ma tentativi di successo

Quando sentiamo invece che il controllo degli eventi è interno, accade che pensare dipende da me, diventi un mantra che ci fa sentire capaci di riuscire, definendo le azioni adeguate che porteranno a risultati positivi.

Ora tocca a te. Leggi le affermazioni che trovi di seguito e rifletti: ti senti d’accordo oppure in disaccordo?

1. Ognuno è artefice del proprio destino

2. Solo le persone fortunate riescono a trovare ciò che cercano

3. Non aspettare il momento giusto, costruiscilo

4. Avere talento è una questione di fortuna

Se sei d’accordo con le affermazioni 1 e 3 e in disaccordo con la 2 e la 4, sei sulla buona strada per un controllo interno degli eventi. Proprio come ogni circolo virtuoso, a lungo andare questo tipo di approccio ti porterà a raggiungere più facilmente i tuoi obiettivi. Continua così!